Sopraelevazione casa Facchinetti
Gordola, 2001 - 2002
L'edificio oggetto di questo intervento si situa nel nucleo di Gordola ed è il risultato delle precedenti sopraelevazioni di una stalla antecedente a due piani. Mentre l'edificio originale presenta la muratura in pietra naturale a vista, le successive sopraelevazioni sono state eseguite in muratura intonacata. Chiamati ad eseguire una nuova sopraelevazione ed a risanare la parte superiore, abbiamo reso unitaria quest'ultima, mantenendo la facciata della stalla in pietra naturale, con la volontà di conferirgli carattere di zoccolo. La facciata risulta ora caratterizzata dalla dualità tra zoccolo e parte superiore; l'edificio esprime così la sua stratigrafia tra origine e recente, tra vecchio e nuovo. Internamente la parte ristrutturata diventa un piccolo triplex caratterizzato dalla ricerca di continuità e di generosità spaziale nel limiti che una pianta di 4.8 x 5.5 metri permette; a questo fine le separazioni murarie sono state sostituite con un attento disegno dell'arredamento.
{"1":"width = auto; height = 148px;","2":"width = auto; height = 148px;","3":"width = auto; height = 148px;","4":"width = auto; height = 148px;","5":"width = 220px; height = auto;","9":"width = auto; height = 148px;","10":"width = auto; height = 148px;","12":"width = auto; height = 148px;","13":"width = auto; height = 148px;","15":"width = auto; height = 148px;","20":"width = auto; height = 148px;","22":"width = auto; height = 148px;","24":"width = auto; height = 148px;","25":"width = auto; height = 148px;"}
Gordola
2001 - 2002
L'edificio oggetto di questo intervento si situa nel nucleo di Gordola ed è il risultato delle precedenti sopraelevazioni di una stalla antecedente a due piani. Mentre l'edificio originale presenta la muratura in pietra naturale a vista, le successive sopraelevazioni sono state eseguite in muratura intonacata. Chiamati ad eseguire una nuova sopraelevazione ed a risanare la parte superiore, abbiamo reso unitaria quest'ultima, mantenendo la facciata della stalla in pietra naturale, con la volontà di conferirgli carattere di zoccolo. La facciata risulta ora caratterizzata dalla dualità tra zoccolo e parte superiore; l'edificio esprime così la sua stratigrafia tra origine e recente, tra vecchio e nuovo. Internamente la parte ristrutturata diventa un piccolo triplex caratterizzato dalla ricerca di continuità e di generosità spaziale nel limiti che una pianta di 4.8 x 5.5 metri permette; a questo fine le separazioni murarie sono state sostituite con un attento disegno dell'arredamento.
Gabriella Facchinetti
Numero progetto: 
9
Render/modello: