Ampliamento casa Pestoni
Arbedo, 2016 - 2019
Il terreno si situa al bordo sud-est dell'insediamento di carattere residenziale in zona Cascine. La casa esistente è quindi situata in prossimità di un'area boschiva ed è affacciata sia verso le edificazioni prospicienti sia verso il limitrofo bosco. La casa, costruita verso l'inizio degli anni '80, richiama un'architettura orientata alla cultura alpina, con il tetto a falde “a capanna” e la facciata connotata da un rivestimento in perline di pino a fasce. Accanto alla casa, verso sud-ovest permane un lotto edificabile di contenute dimensioni. Il committente desiderava ristrutturare e ampliare l'edificio, sfruttandone le potenzialità e qualità, per poter offrire dimora a due famiglie attraverso un uso mirato e parsimonioso della casa e del terreno esistente. Per trasformare la casa esistente in casa bifamiliare è necessario realizzare nuovi corpi edili dedicati ai rispettivi vani giorno e lievi modifiche interne. Al piano terra si aggiunge quindi sul lato sud-ovest una costruzione che ospita il soggiorno dei genitori, dato che quello attuale serve da camera, mentre la camera esistente è a disposizione della famiglia della figlia. Al piano superiore proponiamo un nuovo corpo sul lato sud-est orientato verso il bosco, in modo da sfruttare questa parte di terreno residuale. La collocazione risponde all'esigenza di non compromettere la funzionalità dell'appartamento esistente, così come organizzato con la scala a servire i vani dedicati alle camere sull'altro lato. Entrambi gli ampliamenti ricercano una relazione con il paesaggio circostante, in particolare il corpo lungo il retro della casa offre l'opportunità di cogliere il rapporto con il terrazzo naturale ed il bosco retrostanti.
{"0":"width = auto; height = 148px;","1":"width = auto; height = 148px;","2":"width = auto; height = 148px;","3":"width = auto; height = 148px;","4":"width = auto; height = 148px;","5":"width = auto; height = 148px;","6":"width = auto; height = 148px;","7":"width = auto; height = 148px;","8":"width = auto; height = 148px;","9":"width = 220px; height = auto;","11":"width = auto; height = 148px;","12":"width = 220px; height = auto;","15":"width = 220px; height = auto;","16":"width = auto; height = 148px;","17":"width = 220px; height = auto;","18":"width = auto; height = 148px;","19":"width = auto; height = 148px;","20":"width = 220px; height = auto;","21":"width = auto; height = 148px;","22":"width = auto; height = 148px;","23":"width = 220px; height = auto;","24":"width = 220px; height = auto;","25":"width = 220px; height = auto;","26":"width = 220px; height = auto;","28":"width = 220px; height = auto;","29":"width = 220px; height = auto;","30":"width = 220px; height = auto;","31":"width = 220px; height = auto;"}
Arbedo
2016 - 2019
Il terreno si situa al bordo sud-est dell'insediamento di carattere residenziale in zona Cascine. La casa esistente è quindi situata in prossimità di un'area boschiva ed è affacciata sia verso le edificazioni prospicienti sia verso il limitrofo bosco. La casa, costruita verso l'inizio degli anni '80, richiama un'architettura orientata alla cultura alpina, con il tetto a falde “a capanna” e la facciata connotata da un rivestimento in perline di pino a fasce. Accanto alla casa, verso sud-ovest permane un lotto edificabile di contenute dimensioni. Il committente desiderava ristrutturare e ampliare l'edificio, sfruttandone le potenzialità e qualità, per poter offrire dimora a due famiglie attraverso un uso mirato e parsimonioso della casa e del terreno esistente. Per trasformare la casa esistente in casa bifamiliare è necessario realizzare nuovi corpi edili dedicati ai rispettivi vani giorno e lievi modifiche interne. Al piano terra si aggiunge quindi sul lato sud-ovest una costruzione che ospita il soggiorno dei genitori, dato che quello attuale serve da camera, mentre la camera esistente è a disposizione della famiglia della figlia. Al piano superiore proponiamo un nuovo corpo sul lato sud-est orientato verso il bosco, in modo da sfruttare questa parte di terreno residuale. La collocazione risponde all'esigenza di non compromettere la funzionalità dell'appartamento esistente, così come organizzato con la scala a servire i vani dedicati alle camere sull'altro lato. Entrambi gli ampliamenti ricercano una relazione con il paesaggio circostante, in particolare il corpo lungo il retro della casa offre l'opportunità di cogliere il rapporto con il terrazzo naturale ed il bosco retrostanti.
Numero progetto: 
197
Render/modello: